TERZO POSTO E SI VA!

Risultato: Caorle La Salute – Cavarzano Oltrardo 3 – 0

Gol: pt 41′ Coro'(r), st 32 Cima, st 35′ Cima.

CAORLE LA SALUTE: Bavena , Teso (st 21′ Battistutta), Levada,Marsonetto (st 31′ Novelli), Guglielmini, Biasi Manolache, Cester, Seno, Cagiano, Coro’ (st 27 Bozza), Cima (st 43 Tedone). Allenatore: Carraro.

CAVARZANO OLTARDO: De Carli, Dal Paos(st 40 Runinetto), Sartori (st 13 Savi), Fonata (st 40 Del Din), Marcon, Malacarne, Adami (st 13 Pajer), Zoldak Boschet (st 16 Sommariva), Bettio, Tonus, Andrighetti. Allenatore: Barbazza.

Arbitro: Vergani di Padova

Ammoniti: Marsonetto.

CAORLE: Il Caorle La Salute vince, convince e si prende il terzo posto in solitaria a 32 punti. Il gruppo guidato da Mister Carraro sembra aver trovato equilibrio, consapevolezza dei propri mezzi e soprattutto unità. Se il gruppo c’è i risultati arrivano. Il CLS ha liquidato d’autorità un Cavarzano Oltrardo sceso in campo con ottime prospettive imponendo, nella prima parte di gara, un buon ritmo e un bel gioco tanto che il CLS è sembrato un po’ letargico. Tutto questo è durato poco e la gara ha cominciato a prendere animo quando i ragazzi di Mister Carraro hanno iniziato a giocare. Sotto i colpi del fantasista Cima, i difensori del Cavarzano hanno cominciato a vedere le lucciole. La cronaca: al 12′ è il Cavarzano a rendersi pericolo con un gran tiro di Bettio che Bavena devia in angolo. Risponde Cima che pero’ si fa anticipare sul tiro da un difensore. Prima della mezz’ora son ancora i bellunesi a rendersi pericoli con un tiro deviato sopra la traversa da Bavena. Il CLS si fa vedere verso la fine del primo tempo con Coro’ che si conquista un rigore e lui stesso realizza. Il vantaggio del CLS taglia le gambe ai bellunesi che cedono sia fisicamente che mentalmente. Sale in cattedra il CLS che potrebbe chiudere subito la gara con Cima che per ben due volte fallisce da solo davanti alla porta. Sempre Cima imbecca Bozza che pero’ non è fortunato e prende la traversa. Per il doppio vantaggio è solo questione di minuti, quando Cima non ci sta’ a rimanere a secco e nel giro di tre minuti chiude la partita. La prima rete a conclusione di un’azione personale, la seconda invece su intelligente passaggio di Novelli Gasparini entra in area e fulmina il portiere in diagonale. Ultimo sussulto del Cavarzano a fine gara con un tiro che viene salvato sulla riga di porta da Guglielmini. Ora testa alla prossima gara in quel di Noventa. FORZA CLS!!!!