PRESTAZIONE MAGISTRALE DEL CLS !

CLS – OPITERGINA : 0 – 0

CAORLE LA SALUTE: Bavena , Rubin, Battistutta, Seno, Guglielmini, Biasi Manolache, Cester, Novelli Gasparini (st 26′ Fiorin), Cima, Coro’ (st 24′ Nobili), Bozza. Allenatore: Carraro.

OPITERGINA: Sartorello, Scomparin, Moretto, De Pin, Uliari, Pavan (st 37′ Rocco),Alcantara, Martini, De Freitas (st 1′ Pederiva), Zorzetto (pt 30′ Florean),Daniel. Allenatore: Conte.

Arbitro: Carrisi di Padova

Ammoniti: Seno, Cester, Moretto, D Pin, Rocco.

LA SALUTE : E’ mancato solo il gol per suggellare la miglior prestazione di questo CLS. Gara preparata nei minimi particolari da Mister Carraro ed eseguita in maniera perfetta dai suoi ragazzi. L’Opitergina ha avuto dalla sua parte la traversa, che le ha permesso di uscire indenne dal “Veronese”. Il risulato va molto stretto al Caorle La Salute, che ha prodotto gioco e spettacolo per il numeroso pubblico presente al “Veronese” e che, solo la cattiva sorte, ha negato quella che doveva essere una vittoria supermeritata. L’Opitergina si è vista solo nel primo tempo ma senza creare particolari problemi alla difesa di casa. La prima occasione da gol è sui piedi di Bozza che Sartorello salva e poi, lo stesso, devia un insidioso tiro di Coro’ in angolo. Nel secondo tempo l’ Opitergina è costretta a rinunciare in attacco anche di De Freitas dopo che, già al 30′ del primo tempo, era uscito Zorzetto per infortunio al quale auguriamo di ristabilirsi prima possibile. Sale in cattedra un Cima incontenibile che fa girare a vuoto i difensori ospiti .Entra in gioco il 12° uomo per l’Opitergina: LA TRAVERSA. Primo tiro salvato dalla traversa arriva dalla lunga distanza ad opera di Rubin. Qualche minuto dopo sempre la traversa nega il gol a Cima rimbalzando sulla linea di porta. Altra azione da manuale tra Cima e Manolache ma il portiere ospite si supera. I ragazzi di Mister Carraro non possono recrimimarsi nulla, possono solo prendere consapevolezza che ci sono tutte le potenzialità per lottare tra le prime!