PERIODO NON FORTUNATO

GODEGA – CLS: 2 – 1

Reti: pt 4′ Novelli Gasparini, st 7′ Belfatmi, st 38′ De Martin

GODEGA : Camata, Dalle Nogare, Talamini,Samburgaro ( st 44’Tomasella)Grillo,Cason Belfatmi,Pigatti (st 18′ Zilli), De Martin, Gilde, Tonon (st 27′ De Zotti). Allenatore: Gava.

CAORLE LA SALUTE: Bavena , Benedet (st 21′ Battistutta), Levada, Bravo , Guglielmini ( st 34′ Fiorin), Biasi Manolache, Cester, Seno (st 41′ Cagiano), Cima, Novelli Gasparini , Bozza (st 27′ Coro’). Allenatore: Carraro.

Arbitro: Meta di Vicenza

Ammoniti: Seno, Benedet, Grillo, Guglielmini, Bavena, Cester.

GODEGA : Nonostante il vantaggio iniziale i ragazzi di Mister Carraro non riescono a tenere testa ad un Godega molto reattivo e motivato. Si è vista una gara dai toni molto alti, combattuta da entrambe le parti. L’unica differenza: le occasioni avute dal CLS non sono andate in rete mentre le uniche occasione del GODEGA si! Possiamo dire che non è un buon momento davanti alla rete! Da parte del Godega possiamo fare i complimenti a due mattatori veloci e decisivi De Martin e Belfatmi.La cronaca: al 4′ del primo tempo i ragazzi di Mister Carraro vanno in vantaggio con rete realizzata da Novelli Gasparini sugli sviluppi di un corner. Al 10′ ancora azione tra Novelli Gasparini e Cima che si fa parare da Camata. Un minuto dopo ci prova Bozza di testa appena alto sopra la traversa. Al 36′ azione personale di Cima che semina due avversari e va alla conclusione che Camata para. Alla ripresa più intraprendenti e convinti i ragazzi di Mister Gava Al 7′ la rete del pareggio che arriva sulla ribattuta di Bavena ripresa da Belfatmi che mette in rete. Al 19′ ci prova Cester ma calcia fuori. Episodio brutto al 34′ dove uno scontro tra belfatmi e Guglielmini costringe il difensore del CLS ad abbandonare il campo per una forte botta al naso con copiosa perdita di sangue (si spera in nulla di grave). Al 38′ con la difesa in emergenza arriva il gol partita da parte del Godega. L’ultima occasione è del CLS con Cagiano che non riesce a centrare la porta. Ora si lavora per la prossima gara sperando in maggior fortuna davanti alla porta!