FINISCE LA SERIE POSITIVA DEL CLS: AL CHIGGIATO PASSA DI MISURA L’OPITERGINA

CITTA’ DI CAORLE-LA SALUTE – OPITERGINA 0-1

 

Città di Caorle-La Salute (3-4-2-1): Bavena, Malerba (17’ pt Cicuto), Chiumento, Marsonetto (47’ st Sirca), Romeo (18‘ st Rubin), Teso, Benedet (16’ st Giordano), Bravo, Zuccon (16’ st Cagiano), Milanese, Cester. A disp. Striatto, Zanon. All. Vladimiro Carraro.

Opitergina (4-3-3): Tonon, Serafin (11’ st Zilli), Sordi, Gilde (18’ st Campagnolo), Caldato, Cittadini, Busato (1’ st Da Frè), Lucchetta, De Souza (32’ st Da Ros), Dal Compare (45’ st Michielin), Cappellotto. A disp. Faganello, Cella. All. Massimo Muzzin.

Reti: st 20’ Dal Compare.

Arbitro: De Pizzo di Padova (assistenti Viel di Portogruaro e El Maiche di Conegliano).

Note: espulso Lucchetta al 44’ del st per somma di ammonizioni. Ammoniti Teso, De Souza, Cester, Dal Compare, Campagnolo. Recuperi pt 3’, st 5’.  Angoli 0-3. Spettatori 280 circa.

 

Caorle. Si ferma la serie positiva della Prima Squadra che al Chiggiato viene sconfitta per 1 a 0 dall’Opitergina. Non è stato un bello spettacolo quello visto oggi pomeriggio tra il CLS e i biancorossi: poco gioco, molte palle perse e occasioni con il contagocce. Alla fine brava l’Opitergina a sfruttare un regalo della nostra difesa.

Maglia blu per i nostri, schierati con il solito 3-4-2-1, davanti manca lo squalificato Cima. L’Opitergina in divisa biancorossa risponde con il 4-3-3, di punta De Souza al posto dello squalificato Santagata. La prima occasione è per il CLS: al 5’ dopo una respinta corta della difesa ospite ci prova Bravo, tiro che diventa quasi un assist per Zuccon che in scivolata non ci arriva. Prolungato possesso palla del CLS ma però sterile, Opitergina fatica a uscire dal guscio. Al 17’ esce Malerba infortunato (spalla), entra Cicuto. Prova a salire la formazione biancorossa: al 25’ cross insidioso di Sordi, Bavena alza la palla sopra la traversa. Al 30’ cambio tattico per l’Opitergina: Cappellotto scambia posizione con Gilde che avanza nella posizione di ala destra. Cinque minuti dopo punizione di Bravo che apre per Benedet, cross in mezzo deviato forse con una mano da un difensore dell’Opitergina, il gioco però era già fermo per l’offside fischiato a Zuccon. Al 42’ retropassaggio per Bavena che rischio grosso sul pressing di Dal Compare, alla fine il portiere vince il contrasto.

Subito un cambio per l’Opitergina a inizio ripresa: Da Frè rileva Busato. Al 2’ bella punizione di Bravo da posizione leggermente defilata, palla fuori di poco. La partita non si sblocca: il gioco ristagna spesso a centrocampo pur con una leggera supremazia territoriale dei nostri, i portieri sono però completamente inoperosi. Il tecnico ospite Muzzin prova a scuotere i suoi inserendo l’esterno ex Vittorio Zilli all’11’. Per i padroni di casa esce poco dopo uno spento Zuccon, al suo posto Cagiano. Al 20’ Opitergina in vantaggio: svirgolata della difesa, prende palla Dal Compare che con un destro chirurgico infila Bavena. Diece minuti dopo contropiede ospite con Cappellotto che si fa rimontare da Cicuto e non serve il liberissimo Dal Compare a centro area. Al 39’ ripartenza Opitergina con zilli che si fa 30 metri palla al piede, entra in area e libera il destro, la palla si infrange sul palo, raccoglie Dal Compare che però spara alto. Al 44’ fallo di Lucchetta a centrocampo: seconda ammonizione e conseguente espulsione per lui. I nostri ci provano nel recupero ma il risultato non cambia.