DOPO I GIOVANISSIMI ANCHE GLI ALLIEVI VINCONO IL TITOLO DISTRETTUALE: E’ UN BIS DA LEGGENDA!!!

Dopo la vittoria ai rigori dei Giovanissimi una settimana fa, anche gli Allievi conquistano il titolo distrettuale, battendo 2 a 1 il Cavallino sul campo neutro di Fossalta di Piave.
Questa la formazione scesa in campo: 1. Calcinotto, 2. Piasentin, 3. Brichese, 4. Biancon, 5. Comerci, 6. Lorenzon, 7. Berardo, 8. Macre’, 9. Doretto, 10. Bozza, 11.  12. Tonello, 13. Ponzio, 14. Ferraro, 15. Nobili, 16. Stoppa, 17. Vidotto, 18. Bincoletto. Indisponibili Patriarca, Gusso, Azzalin. Cavallino in divisa bianca, CLS in completo blu. Tribuna spettacolare con almeno 250 spettatori, bandiere, striscioni e fumogeni per entrambe le tifoserie.
Primo tempo di marca cavallino e CLS un po’ in difficoltà, forse a causa della tensione per la partita. Si parte con una occasione per i nostri con Berardo che davanti al portiere tenta un pallonetto ma viene ben neutralizzato dall’estremo difensore avversario.  Il Cavallino va vicino al gol con il n° 7 che sferra un tiro dai trenta metri verso l’incrocio dei pali ma Calcinotto vola. Cavallino sempre pericoloso con il n° 11 che entra in area e calcia un diagonale, sembra gol ma Calcinotto si supera ancora.
Nel secondo tempo il CLS entra in campo con un altro piglio: fa girare la palla come mister Tomasello ha chiesto in spogliatoio e i risultati si vedono subito. Prima occasione per Doretto che però tira fuori debolmente. A seguire chance per Vio che scambia con Doretto ed entra in area, arriva a tu per tu con il portiere che riesce a mettere in angolo. La stanchezza inizia a farsi sentire e mister Tomasello inserisce allora Bincoletto per Berardo e Nobili per Macrè. Si sblocca la partita: azione sulla destra di Doretto che crossa per il neo entrato Nobili di testa insacca e fa 1 a 0. Il Cavallino sembra aver accusato il colpo mentre il CLS continua a manovra per cercare di chiudere la partita. Un altro cambio per i nostri con Stoppa che rileva uno sfinito Bozza: neanche il tempo di entrare in partita per Stoppa che al secondo pallone trova il raddoppio con un gran tiro dai 20 metri. Un fallo sulla metà campo sotto la tribuna di Doretto, che entra in maniera scomposta sul n° 3 avversario, gli costa il cartellino rosso.  Ciò dà la carica ad un coriaceo Cavallino che su una punizione dai 40 metri buttata in area accorcia con il n° 6 che ribadisce in rete da pochi passi. L’arbitro assegna ben 6 minuti di recupero ed è un vero e proprio assedio degli avversari. All’ultimo secondo a portiere battuto e porta sguarnita il n° 6 giallo-verde calcia a colpo sicuro ma Comerci spunta dal nulla e salva sulla linea, consegnando la vittoria al CLS.
Vittoria meritata per i ragazzi di  Tomasello non solo per la partita disputata domenica ma per un annata che li ha visti chiudere il primo posto sia nel girone autunnale che in quello primaverile. Dopo quanto fatto finora perdere sarebbe stata una beffa.
Grande soddisfazione in casa CLS:  è il secondo titolo in sette giorni dopo che la settimana scorsa i nostri giovanissimi si erano imposti sulla Julia Sagittaria laureandosi anch’essi campioni distrettuali. Adesso venerdì 1 giugno i nostri campioni giocheranno entrambi allo stadio di Marcon le finali con la vincitrici della delegazione di Venezia: i Giovanissimi alle ore 18, gli Allievi alle 20.